Il Menu di Primavera di Mangiafoglia | Galleria di Cibo contemporaneo

Siamo nel pieno della primavera e Napoli splende! Il clima si fa più accogliente e tante attività impreziosiscono ancora di più una città sempre viva e in movimento. Anche la cucina cambia, perché si sa, la cucina tradizionale napoletana è fortemente legata alla stagionalità dei prodotti. Proprio per questo motivo il Ristorante Mangiafoglia, a due passi dal rinomato Pan | Palazzo delle arti Napoli varia il proprio menu per onorare i profumi e i colori della primavera. 


Tanto colore, dunque nel nuovo menu primaverile del Ristorante Mangiafoglia, che ha come mission la diffusione della cucina napoletana, ma che sperimenta contaminazioni in nome del buon gusto, come ad esempio

 l'aggiunta di fragole allo sfiziosissimo Carpaccio di Pesce con insalata e lattica, un formaggio di Pezzata Rossa. L'innovazione è di casa da Mangiafoglia, ma, da sempre irrinunciabili, nel menu dei veri e propri must come le Melanzane al sugo, che annunciano in sordina l'estate. Tra i primi piatti, degni di nota gli spaghetti con la Colatura di Alici, pomodorini datterini e noci, Ravioli Mangiafoglia a base di spinaci, ricotta, e uvetta e pinoli. Tra le proposte non poteva mancare il tocco sardo della chef Costanza Fara che propone i Malloreddus alla Campidanese.

Tra i secondi gustosi del Ristorante Mangiafoglia, da non perdere, l'insalata tiepida di polpo su crema di patate allo zefferano, o il filetto di Spigola con asparagi e tortino di patate. Per concludere il Ristorante Mangiafoglia propone la pastiera scomposta di frutta con crema  chantilly al limone, il cannolo cilentano con crema cioccolato e pisatcchio o la buonissima Cheesecake ai frutti di bosco.